Mazara, all’IIS “Francesco Ferrara” gli allievi incontrano l’On. Lagalla

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
15 Ottobre 2018 09:20
Mazara, all’IIS “Francesco Ferrara” gli allievi incontrano l’On. Lagalla

All’Istituto Istruzione Superiore “Francesco Ferrara” nuovo incontro fra scuola e istituzioni politiche. Ad arricchire il palmares delle partecipazioni illustri l’Onorevole Roberto Lagalla, fondatore del movimento politico Idea Sicilia, attualmente deputato della XVII legislatura dell’Assemblea Regionale Siciliana e Assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale. Tema dell’incontro - svolto nella Sezione ITSE - il ruolo e il valore della formazione nella costruzione della cittadinanza attiva, formazione messa a rischio dal massiccio utilizzo delle nuove tecnologie digitali, secondo quanto dichiarato dall’Onorevole Lagalla.

Pronta la risposta degli allievi che, interagendo con grande maturità, hanno sostenuto la valenza educativa delle tecnologie, sottolineando come -  in un mondo in continua evoluzione - lo sviluppo di competenze digitali richieste ad un cittadino per la piena inclusione sociale e la realizzazione di una cittadinanza attiva rappresenti il successo formativo della scuola. L’Istituto “Francesco Ferrara” non si sottrae a tale compito, configurandosi come polo d’eccellenza per gli ambienti digitali, resi ancora più innovativi grazie ai fondi strutturali europei, nell’ambito del F.E.S.R.

- Programma Operativo Nazionale “Per la scuola-Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. In particolare L’Istituto Ferrara è “scuola polo di riferimento regionale” per l’ambiente di apprendimento  “Open Space” dedicato all’Impresa Formativa Simulata. Singolare l’interesse suscitato nell’Onorevole Lagalla il quale, appassionandosi all’argomento, ha affermato il primato dell’uomo sulle tecnologie, che rimangono comunque uno strumento potente da volgere allo sviluppo etico e sociale, e ha di seguito garantito agli allievi e alla dirigente Dott.ssa Licia Ingrasciotta un nuovo incontro dedicato all’Umanesimo tecnologico, inteso come nuovo strumento di inclusione sociale,  in grado di ridefinire e coniugare i modelli di gestione dell’impresa  al ruolo del capitale umano.

In un momento in cui complesso è il rapporto tra i giovani e il mondo politico, risulta encomiabile il dialogo fra gli allievi e il loro ospite e il confronto foriero di quesiti, ai quali l’Onorevole avrà il piacere di rispondere nell’incontro programmato, in attesa del quale auguriamo alla comunità scolastica un sereno percorso.

In evidenza