Il Pd di Mazara interviene sulla sicurezza in Città: dalle rapine…Ai posteggiatori abusivi

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
12 Aprile 2016 08:24
Il Pd di Mazara interviene sulla sicurezza in Città: dalle rapine…Ai posteggiatori abusivi

Il Partito Democratico di Mazara si congratula con le Forze dell’ordine, i Carabinieri della Stazione CC di Mazara e di Mazara 2 che, insieme alle pattuglie del Commissariato di PS , nella giornata di venerdì scorso, grazie al loro tempestivo ed efficace intervento, sono riusciti a sventare una rapina e ad assicurare alla giustizia la banda di malviventi che aveva preso d’assalto la filiale della Banca MPS di piazza Mokarta, bloccandoli nel loro tentativo di fuga per le vie cittadine e riuscendo a recuperare la cospicua refurtiva.

Una rapina consumatasi in pieno giorno e in pieno centro, che ancora una volta porta alla ribalta il problema della sicurezza in città, vissuto con crescente preoccupazione dai nostri concittadini, a causa dell’escalation di episodi ed eventi malavitosi e criminali che rendono sempre più invivibili le vie cittadine a qualsiasi ora ma con maggior recrudescenza nelle ore serali.

Dai furti all’interno delle abitazioni alle rapine alle attività commerciali, dagli scippi ai tentativi di estorsione da parte dei parcheggiatori abusivi che hanno ormai esteso il loro raggio d’azione in gran parte del centro storico, dalle minacce e aggressioni fisiche e verbali da parte di vere e proprie bande organizzate ai preoccupanti episodi di bullismo tra coetanei che si consumano tra giovanissimi, sono sempre più frequenti le segnalazioni dei cittadini vittime di tali eventi o che abbiano sperimentato su di sé o sui propri familiari momenti di tensione, di disagio o di paura crescente.

L’impressione ormai comune è che la nostra città, e in particolare il centro storico, sia ormai una terra di nessuno, dove imperversano bande di malavitosi impuniti, dove si consumano risse ed episodi di violenza, con le strade sempre più deserte dopo una certa ora e i cittadini che temono per la propria incolumità.

In un tale clima è chiaro che il problema della sicurezza in città esplode in tutta la sua drammatica attualità, parallelamente al malessere dei suoi abitanti. A tutto questo si associano fenomeni contingenti che accrescono ancora di più le condizioni di insicurezza delle nostre strade, dalla scarsa illuminazione di alcune vie cittadine, in particolare del nostro lungomare, da tutte le attività commerciali che hanno ormai abbassato le saracinesche rendendo ancora più spettrali le vie del centro storico anche nelle ore diurne alla carenza del personale di Polizia municipale che non riesce a presidiare il territorio come dovrebbe e a contrastare tutte le attività illegali che dilagano nel nostro Comune, primo fra tutti quello riguardante la piaga dei posteggiatori abusivi, senza che si riesca a porre un argine a tale fenomeno.

Considerato che il problema della sicurezza è ritenuto il primo indicatore della qualità della vita in una città e quindi desta particolare preoccupazione registrare questo crescente allarme nella nostra, il Partito Democratico di Mazara invita l’amministrazione comunale ad intervenire su quegli aspetti che possano contribuire a rendere più agibili le vie cittadine, come il potenziamento dell’illuminazione, l’incremento o una migliore funzionalità dei sistemi di videosorveglianza che funzionino da deterrente ai sempre più frequenti fenomeni di microcriminalità soprattutto nel centro storico, l’ampliamento dell’organico e un più razionale utilizzo delle risorse del personale di Polizia Municipale.

Riteniamo inoltre che, considerata la posizione geografica della nostra città, negli ultimi anni meta sempre più frequente di sbarchi di migranti, il fenomeno migratorio ormai cronico verso le nostre coste, con tutti i rischi ad esso connesso, vada trattato con un potenziamento di organici e mezzi delle forze dell’ordine. Ciò permetterebbe di svolgere le visite mediche e le procedure di identificazione in maniera scrupolosa e non improvvisata, evitando che tanti possano eludere i meccanismi di riconoscimento, e in modo da far sì che tali complesse attività non sottraggano risorse e strumenti al normale presidio del territorio.

Nota della Segreteria del PD di Mazara del Vallo

12-04-2016 10,00

{fshare}

In evidenza