Eccellenza, Mazara e Mazarese chiudono a pari punti il 2021

Il Mazara ha vinto in casa con il Cus Palermo. Buon pareggio della Mazarese fuori casa con la Nissa

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
20 Dicembre 2021 08:41
Eccellenza, Mazara e Mazarese chiudono a pari punti il 2021

XV giornata positiva per le squadre mazaresi che chiudono il girone di andata del Campionato di Eccellenza entrambe a 22 punti Anche se i giallorossi devo recuperare il match contro l’Enna fuori casa

Il Mazara in casa contro il Cus Palermo è ritornato a vincere lo stop contro il Castellammare. Partono subito forte i canarini che nel primo tempo collezionano diverse palle gol schiacciando gli ospiti nella loro metà campo. Il vantaggio gialloblù arriva prima dell'intervallo, in pieno recupero: bella giocata di Maniscalchi che si fa largo sulla destra e mette in mezzo, Guaiana salta indisturbato e batte il portiere Mortillaro. Nel secondo tempo la squadra di Domenicali prova a chiudere l’incontro ma prima il palo colpito da Elamraoui e qualche imprecisione sottoporta tengono aperto il match fino al triplice fischio. Dopo la pausa si tornerà in campo per il girono di ritorno il 9 gennaio. Il Mazara fra le mura amiche del “Nino Vaccara” affronterà la Don Carlo Misilmeri che ieri a Campobello di Mazara ha vinto di misura contro al dolce Onorio Marsala grazie ad un calcio di punizione di Bringas al 37’ del primo tempo.

La Mazarese riesce a strappare un punto fuori casa, all’Esseneto, contro la Nissa ai vertici della classifica. I giallorossi partono molto bene. Il vantaggio arriva al 39 su rigore con il giovane Erbini. La Nissa rimane in dieci per l’espulsione di Ilario. La squadra di Iacono sfiora anche il raddoppio prima del pareggio dei padroni di casa con il colpo di testa di Santoro. Alla fine della partita rammarico per i “gamberi rossi” che potevano strappare l’intera posta in palio. La prestazione però offerta a Caltanissetta fa ben sperare il tecnico Iacono per il girone di ritorno considerati i nuovi acquisti ed il recupero dell’attaccante Testa. Nella prima giornata la Mazarese giocherà fuori casa contro il Marineo. Il 12 gennaio i giallorossi recupereranno l’incontro saltato nella 13esima giornata ad Enna.

Considerate le difficoltà del Campionato possiamo dire che a metà del percorso il bilancio per le due squadre mazaresi è positivo. Più costante la Mazarese ma il Mazara nelle ultime giornate, grazie al nuovo tecnico Domenicali, sembra rigenerato. Ci sono delle buone speranze che entrambe le squadre possano disputare un bel girone di ritorno.

Francesco Mezzapelle 

In evidenza