Eccellenza, il Mazara sconfitto in casa. La Mazarese espugna Sciacca

I “gamberi rossi” vincono 3-1 fuori casa il "derby del pesce". I canarini sconfitti 2-1 in casa dal Castellammare

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
25 Aprile 2022 08:55
Eccellenza, il Mazara sconfitto in casa. La Mazarese espugna Sciacca

Continua il grande momento della Mazarese che occupa i piani alti della classifica e continua il suo sogno play off. I “gamberi rossi” vincono il “derby” del pesce contro lo Sciacca dimostrando il grande periodo di forma. La partita si decide nel secondo tempo con la Mazarese convinta di far propria l’intera posta in palio. Ad aprire le marcature è il capitano Giovanni Fricano a metà del secondo tempo, il raddoppio arriva su calcio di rigore battuto da Modou, il tris giallorosso è firmato a pochi minuti dalla fine da Elton.

Al 90’ il gol della bandiera dei neroverdi con il promettente juniores Graci. Con questa vittoria la Mazarese sale a 50 punti, al quinto posto, a 10 punti dalla seconda in classifica, l’Akragas, e continua la sua corsa play off. Nell’ultimo match della regular season, sabato 30 aprile, i giallorossi affronteranno in casa la Nissa che si trova a metà classifica con 42 punti. Grande soddisfazione del presidente Giampiero Giacalone al termine dell’incontro: “grande vittoria di gruppo.

Siamo condannati a vincere nell’ultima giornata: è un dovere per i nostri tifosi, i nostri sponsor, quanti hanno creduto in noi, chi quotidianamente lavora per questi colori, poi tireremo le somme.Se ci avessimo creduto sin da subito, il primo io, avremmo potuto puntare anche più in alto rispetto al quinto posto

Dopo quattro successi consecutivi, il Mazara si congeda dal proprio pubblico con una sconfitta nell’ultima gara interna del campionato di Eccellenza 2021/22. Parte in maniera propositiva il Mazara. All'11', Bulades finisce a terra in area dopo un contrasto con Tarantino e l'arbitro concede il rigore: sul dischetto va Elamraoui che prova lo scavetto, ma Di Paola blocca. Gli ospiti rispondono con una punizione di Virgilio, vola Pizzolato. Al 18', ghiotta occasione per i biancazzurri in ripartenza, Pizzo serve Maltese che col destro centra il palo, sulla ribattuta lo stesso Pizzo mette sul fondo a porta vuota.

Al 23', Mazara in vantaggio: Maniscalchi scappa sulla sinistra e mette in mezzo, sponda di Elamraoui e Abbate in rovesciata mette in rete. Alla mezz'ora, il Mazara sciupa clamorosamente un calcio di rigore in movimento con Badjie che da due passi spara alto. Prima dell'intervallo, Bulades dalla destra mette in mezzo per Di Peri, ma la sua conclusione non è precisa. si va al riposo sull'1-0. Nel secondo tempo la gara si innervosisce, fioccano i cartellini e latitano le occasioni da gol. Al 69', il Castellammare trova il pari con Milana che col mancino di controbalzo batte Pizzolato.

Cinque minuti dopo, entrambe le squadre restano in dieci, cartellino rosso diretto per Elamraoui e Di Bartolo per reciproche scorrettezze. Al 78', il Mazara resta addirittura in nove per l'espulsione di Gancitano (doppia ammonizione). Un minuto dopo, il Castellammare passa in vantaggio: botta su punizione di Messina, respinta di Pizzolato sulla quale si avventa Maltese che ribadisce in rete per l'1-2. Il Mazara rimane a 41 punti, a metà classifica. Il 30 aprile i canarini affronteranno fuori casa l’ormai retrocesso Cus Palermo.

Francesco Mezzapelle 

In evidenza