CASTELVETRANO – Trovate due lettere inedite di Garibaldi a Fra’ Giovanni Pantaleo

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
16 Settembre 2013 15:14
CASTELVETRANO  –  Trovate due lettere inedite di Garibaldi a Fra’ Giovanni Pantaleo

Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, desidera comunicare il suo compiacimento per il ritrovamento, ad opera del Dr. Vincenzo Maria Corseri, consulente per le attività culturali della Civica Amministrazione , di tre lettere autografe di Giuseppe Garibaldi indirizzate al castelvetranese Fra’ Giovanni Pantaleo, patriota e cappellano dei Mille. Le tre missive, cui se ne deve aggiungere una quarta,indirizzata sempre a Pantaleo, di Stefano Canzio (genero di Garibaldi e figura di rilievo nella spedizione garibaldina),fanno parte del prezioso lascito documentario e librario alla Città di Castelvetrano Selinunte da parte degli eredi dello storico e drammaturgo castelvetranese Gianni Diecidue, che comprende diverse centinaia di volumi, decine di manoscritti, alcuni importanti documenti storici sulla cultura siciliana e molte lettere di storici, intellettuali e letterati con i quali lo studioso ha intessuto, fin dagli anni giovanili, una fitta corrispondenza: basti citare il nome del grande storico e politico antifascista Gaetano Salvemini (di cui il Fondo custodisce ben sette lettere) o quello di Armando Borghi, giornalista ed esponente di spicco del pensiero anarchico in Italia.

I suddetti documenti, a breve, saranno esposti in via permanente presso i locali dell’Archivio Storico “Virgilio Titone” della Città,che ospitano già la mostra dal titolo “Il cammino di Garibaldi: Castelvetrano e Partanna percorrendo la strada provinciale Zangara dei Prefetti Amari”: un’iniziativa che intende rivalutare il ruolo fondamentale che la città di Castelvetrano, insieme a Partanna e agli altri Comuni di Sicilia, ebbe nel sostenere la spedizione dei Mille.  (comunicato stampa del Comune di Castelvetrano Selinunte)

In evidenza