CASTELVETRANO – Al via la rassegna Architects meet Selinunte. La città diventa capitale italiana dell’architettura

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
23 Giugno 2016 17:33
CASTELVETRANO – Al via la rassegna Architects meet Selinunte. La città diventa capitale italiana dell’architettura

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte , Avv. Felice Errante, ha portato il saluto alla manifestazione inaugurale della sesta edizione della rassegna Architects meet in Selinunte, la tre giorni di convegni che si svolgeranno tra il Sistema delle Piazze, il Teatro Selinus e il Parco Archeologico. La nostra città sarà per un week-end la capitale italiana della progettazione e dell’architettura, un vero e proprio summit che attraverso le testimonianze di centinaia di professionisti, farà un vero e proprio check-up all’architettura, ponendosi una serie di domande sul futuro di una professione così amata ed affascinante al tempo stesso.

Il tema di quest'anno è now>next, l'evoluzione dell'architettura da adesso al prossimo futuro: in mostra le opere completate negli ultimi tre anni e che vedranno la realizzazione entro il 2017. Oltre alle iniziative presso il Teatro ed il Baglio Florio, la novità di quest’anno è l’allargamento della manifestazione verso i paesi vicinori, Infatti presso il Museo della Memoria a Santa Margherita di Belìce si svolgerà un workshop di architettura che avrà per tema l’intervento di rigenerazione di vuoti e spazi degradati a causa dell’abbandono o a seguito del terremoto.

“Siamo particolarmente soddisfatti per l’evoluzione che questa manifestazione, grazie all’impegno dell’architetto Luigi Prestinenza Puglisi e di tutti i suoi collaboratori, ha avuto negli anni- ha detto il Sindaco- un meeting di respiro internazionale che trasforma la nostra città in un vero e proprio centro di cultura e di progettazione che già quest’anno è cresciuta con la collaborazione del comune di Santa Margherita di Belice e che l’anno prossimo coinvolgerà anche altri comuni, non può che essere sostenuto e valorizzato.”

Anche quest’anno, come nelle precedenti edizioni, sarà assegnato il prestigioso premio nazionale Selinunte a professionisti di fama mondiale e alle imprese che si sono distinti in qualità e progetto.

I premiati delle precedenti edizioni sono stati Daniel Libeskind, Massimiliano Fuksas, Mario Bellini, Benedetta Tagliabue, William Alsop. Quest’anno i premiati saranno gli inglesi Allies and Morrison. E continuando una tradizione già cominciata negli anni passati con la premiazione di architetti donna ai premi nazionali, si è deciso di assegnare un premio, dedicato alla figura di Zaha Hadid che sarà assegnato all’architetto francese Odile Decq.

Comunicato stampa

23/06/2016

{fshare}

In evidenza