Campobello di Mazara, “La festa di San Giuseppe tra culto e antiche tradizioni”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
17 Marzo 2015 12:00
Campobello di Mazara, “La festa di San Giuseppe tra culto e antiche tradizioni”

Al via oggi i festeggiamenti promossi dal Comune in onore del Santo

Avranno inizio oggi (martedì 17 marzo) e si concluderanno il 29 marzo i festeggiamenti in onore di San Giuseppe promossi dal Comune di Campobello di Mazara nell’ambito dell’iniziativa “La festa di San Giuseppe tra culto e antiche tradizioni” che prevede un tour per le vie del paese alla “riscoperta” degli altari votivi allestiti con i tradizionali pani e con le 101 pietanze preparate dai devoti.

Il programma prenderà il via questa sera con le celebrazioni eucaristiche che si terranno alle ore 19 nella chiesa Madre “Santa Maria al Presepe” e alle 20 nella parrocchia “Maria S.S. Di Fatima”. Le messe in onore del Santo saranno celebrate anche domani in entrambe le chiese e negli stessi orari, mentre giovedì 19 marzo la messa sarà celebrata alle 11 in entrambe le chiese e alle 19 nella chiesa Madre. Sempre nella giornata di giovedì sarà inoltre possibile visitare tre altari: il primo sarà allestito nella parrocchia “Maria S.S.

Di Fatima”; il secondo sarà realizzato dalla locale sezione dall’azione cattolica nei locali dell’oratorio San Giuseppe in via Umberto; il terzo sarà invece allestito nel plesso “De Amicis”, in via Selinunte, dagli alunni e dai docenti della scuola. Domenica 22 marzo, in contrada Bresciana, l’altare sarà realizzato nell’azienda agricola “Daniela Ferrante”, che offrirà anche una degustazione di prodotti tipici locali.

Domenica 29 marzo, infine, nell’ex chiesa dell’Addolorata, in piazza Addolorata, sarà possibile visitare l’altare realizzato dal Comune di Campobello e si potrà assistere al pranzo con le tradizionali pietanze offerte dal Comune in onore di San Giuseppe. Nella stessa giornata, infine, si potrà visitare anche l’altare realizzato dall’associazione Eva club in via V. Veneto, 29.  Comunicato stampa 17 marzo 2015 {fshare}

In evidenza