"Buon Compleanno" a Giampaolo Caruso

Continua la nostra rubrica con gli auguri ai nostri lettori

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
21 Settembre 2021 10:28

Oggi è la volta di un nostro affezionato lettore. Tanti auguri a Giampaolo Caruso. 

Anche per lui in regalo la poesia dell'autrice Vita Alba Tumbarello.

 Il mare come culla

In questo tuo pio peregrinare

alfin sulla terra sei arrivato

su di un barcone troppo affollato

spesso sul punto di naufragare.

Madri coraggio, occhi esterrefatti

per quante atrocità hanno veduto

cercando tra pieghe ed anfratti

un commiato, un ultimo saluto.

Lasciato hanno affetti e memorie

in terre disperate, senza nome

alla mercé di onde e di storie

privati come alberi da chiome.

Tu bimbo, al petto ti stringevi

della tua mamma, nella traversata

nel pensier suo ricordato eri

una preghiera vera e accorata.

Il mare tenebroso era tua culla

il cielo con le stelle la coperta

poi t'inghiottiva lesto il nero nulla

fin tanto che la terra era deserta.

Lei ti teneva a sé, stretto stretto

l'onda con sguardo truce, assecondava

la mano aggrappata al petto

quando minacciosa essa arrivava.

Infine giunto sei in terraferma

il cuore tuo triste ed oppresso

alla ricerca d'una pia conferma

di lacrime e dolor già represso.

Per questa sofferenza grama e vera

non c'è ragione alcuna né motivo

cielo volge il bimbo una preghiera:

giunga a destinazione almeno vivo. 

In evidenza