Al via “estate mazarese”: costi ridotti e poche novità

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
08 Luglio 2013 09:49
Al via “estate mazarese”: costi ridotti e poche novità

65.000 euro, è questa la somma che l'Amministrazione del sindaco Cristaldi ha destinato alla sua quarta estate, somme iscritte nel Bilancio ancora peraltro non approvato. L'Estate Mazarese 2013, come quelle precedenti, non sarà certamente

ricordata, a parte un paio di spettacoli teatrali, negli annali mazaresi. Ristrettezze di bilancio, ma in verità non solo, probabilmente una programmazione fatta in fretta e furia ed utilizzando le stesse risorse umane degli ultimi anni. Pertanto il cartellone degli eventi è risultato non all'altezza delle aspettative di molti cittadini mazaresi, basta osservare i commenti nei social network.

A redigere il programma sono stati, oltre al sindaco Nicola Cristaldi ed il suo staff, il neo assessore alla Cultura, Danilo Di Maria, e l'ex consigliere provinciale Silvano Bonanno, nominato consulente del sindaco, a titolo gratuito, per eventi e rapporti territoriali. La spesa più consistente, 18.000 euro, è stata destinata al noleggio del trenino turistico che permetterà a turisti ma anche a cittadini di potere raggiungere gli stabilimenti balneari di Tonnarella e San Vito passando anche da via Pantelleria dove attracca la nuova chiatta sul Mazaro.

Anche quest'anno si svolgerà l'Oscar dello Sport (26 agosto), sempre promosso dall'assessore allo Sport, Pietro Ingargiola, che costerà 11.500 euro in collaborazione con l'associazione Manuel Lab. Altro evento sportivo in programma è il Trofeo Karting Sicilia, proposto dal consigliere futurista Francesco Foggia, che si svolgerà il 13 e 14 luglio nel percorso del lungomare Mazzini e che avrà un costo di circa 5.000 euro. Previsti due concerti, uno di musica afrocubana Quinta Essenza Havanera (7 agosto) e della Joe Castellano Blues Band (13 agosto), che costeranno rispettivamente 2.000 ed 8.000 euro. Anche quest'anno non potevano mancare le serate di piano bar: sei musicisti mazaresi si esibiranno, ognuno con due serate, in piano bar, sempre in piazza Mokarta, con un costo complessivo di 1.200 euro.

Fiore all'occhiello del programma sono certamente i due spettacoli teatrali, proposti dall'assessore Di Maria e che vedranno esibirsi il noto attore teatrale mazarese Rosario Lisma ed i Musicanti in "Di Giufà ed altre stupidità" (20 agosto) ed il musical "Il gobbo di Notre Dame" (22 agosto) del regista Giacomo Bonagiuso con la partecipazione di ben 37 attori; i costi di entrambi gli spettacoli sono stati limati al massimo e costeranno complessivamente meno di 3.000 euro. Dei 65.000 euro, 12.000 serviranno a pagare l'iva, 10.000 per la Siae e 1.500 per il servizio luci a cura del tecnico Vito Rizzo. P

er il resto il programma offre mostre, spettacoli ed iniziative di svariato genere offerti gratuitamente all'Amministrazione. L'estate mazarese si chiuderà il 29 agosto con lo spettacolo di varietà "Un sorriso per ricordo", in memoria di Natale Gallo, e che sarà condotto da Salvo La Rosa e con la partecipazione di Toti e Totino; lo spettacolo è però interamente finanziato dal pastificio Gallo.

Vi saranno una serie di eventi collaterali quali il Festival del Cinema all'Aperto, il cui programma di proiezioni, probabile nel consueto spazio dell'atrio della Scuola elementare "D. Ajello", verrà diramato nei prossimi giorni. Nei prossimi giorni in oltre il Comune dovrebbe essere contattato dalla Diocesi per l'organizzazione dell'annuale Festino di San Vito per il quale però vi sono due comitati, uno quello della Diocesi, l'altro è stato promosso dall'Amministrazione Cristaldi.

 

{fshare}

In evidenza