Ultime della sera: “Lili Marleen”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
27 Maggio 2020 19:08
Ultime della sera: “Lili Marleen”

La forza della musica è grandissima. Essa può arrivare ad essere dirompente, può arrivare a scuotere gli animi delle persone fino ad infiammarli ed a volte può anche avere la forza di prostrarli fortemente. La “Canzone di una giovane sentinella” fu una poesia  scritta nel 1915 da Hans Leip prima di partire per il fronte russo. Poi nel '38 il testo finì nelle mani di un musicista e ne uscì una canzone che fece il giro del mondo con il titolo di Lili Marleen. La voce inutile dirlo era quella della grande Marlene Dietrich.

Il successo fu planetario. In poche parole non ci fu soldato dell'epoca a prescindere dalla divisa indossata che non la conoscesse e che non la canticchiasse  tra sé e sé e specialmente in trincea. Gli unici che non ne sentivano il bisogno erano quelli delle SS ed una folta schiera di nazisti convinti, cioè quelli che tenevano le chiappe al caldo lontani dal fronte. Naturalmente  una canzone del genere non poteva essere gradita a Joseph Goebbels Ministro della propaganda, ragion per cui ne vietò la diffusione da Radio Belgrado.

Ma la censura durò poco per via delle innumerevoli proteste. Protestò anche Rommel... che era persona seria! Sulla forza della musica nessuno si è espresso meglio di Woody Allen: “ Quando ascolto Wagner mi viene voglia di invadere la Polonia”   Corrado Sansone

In evidenza