Manchette Tippi

Manchette Tippi

Pam, tris di gare nel 2016, a Pisa l'ultima maratona di qualche giorno fa

maratona pam pisaE’ il campione italiano di Maratona Nasef Hamed il vincitore della 18ª Maratona di Pisa che si è corsa domenica mattina, 18 dicembre, in una fredda ma soleggiata giornata.

Era il favorito della vigilia e non ha smentito le attese che vi erano su di lui, andando a tagliare il traguardo, piazzato come da alcuni anni sotto la Torre Pendente, in 2h24’00” il podio è stato completato al maschile dal belga Hendrikx Jeroen che ha retto fino al 30°km il confronto con l’italo marocchino Nasef per poi non reggere il ritmo finale imposto da quest’ultimo e quindi concludere la gara attardato di 1’53” totalizzando 2h25’53”. Terzo gradino del podio per Riccardo Passeri in 2h26’23”.

Nella gara femminile la piemontese del Cus Torino Giorgia Morano con il tempo di 2h47’10” ha avuto la meglio sulla tesserata per Atletica Palzola, Claudia Gelsomino, campionessa Italiana di Maratona nel 2014, con 2h50’29” mentre terza è la sarda del Cagliari Atletica Roberta Ferru in 2h51’20” che ha così fatto il bis dopo il terzo posto conquistato anche nella passata edizione 2015.

Una Maratona di Pisa che è parsa più bella di sempre, senz’altro la più partecipata visto il primato di iscrizioni raggiunto, e così infatti sono stati oltre tremila i partenti da piazza Manin decisi a compiere i 42,195km del tracciato. Ed è record anche di arrivati: hanno infatti tagliato il traguardo in piazza dei Miracoli ben 1392 maratoneti provenienti da oltre 50 nazioni del mondo.
Per la PAM a Pisa era presente Massimo Marrone alla sua seconda maratona di quest’anno dopo quella di internazionale di Berlino.

Massimo a coronamento di tre mesi di sacrificata preparazione svolta per lo più alle prime luci dell’alba, si è reso protagonista di una prestazione strepitosa percorrendo i 42,195 km del tracciato in 3h22’56” polverizzando il suo personale che ha migliorato di 12 minuti. A fine gara ha commentato: dal 34° chilometro in poi non ho più guardato i tempi , al traguardo ho provato tantissime emozioni...difficili da descrivere....appena resomi conto del tempo impiegato non sapevo se piangere o ridere per la felicità ancora sono incredulo. Sensazioni che solo il fascino della maratona sa regalare.

CORRERE INSIEME IL NATALE A GRISÌ
Grisì (Pa). Una performance da grandi grimpeur quella dei vincitori della “Correre Insieme il Natale a Grisì” Salvatore Pisciotta (ACSI Vigor Montelepre) e M. Grazia Bilello (ACSI Club Atletica Partinico) che domenica 18 dicembre ’16 hanno dato spettacolo lungo lo spettacolare ed impegnativo circuito di 1300 metri (ripetuto tre volte dalle categorie Donne ed Over SM60 e cinque volte dalle restanti categorie) ricavato nel cuore della ridente frazione di Grisì nel territorio di Monreale.

Tra gli uomini bella lotta fino all’ultimo giro dei cinque previsti tra Salvatore Pisciotta e Lorenzo Abbate con Pisciotta che chiudeva la sua performance in 22’46’’ seguito da Abbate in 23’27’’, buon terzo Salvatore Pecoraro in 24’25’’. Tra le donne vittoria della partinicese Maria Grazia Bilello che grazie al suo fisico leggero ed una predisposizione naturale nell’affrontare le salite riusciva a fare gara solitaria imponendosi col crono di 15’37’’ , seconda Azzurra Agrusa ( 5 Torri Trapani) in 16’02’’ e terza Sabrina Sammartino ( ACSI Club Atl. Partinico) in 16’54’’.

Per la Pam presente ancora una volta Baldo Genna, che ha dimostrato quest’anno grande stato di forma soprattutto in questo scorcio finale di stagione con un numero di partecipazioni a gare ufficiali, impressionante che gli ha fatto ottime prestazioni in giro per tutta la Sicilia.
Baldo ha percorso gli 6,25 km previsti in 26'37'' ad una media 3’50” al km piazzandosi al 13 posto assoluto e al second posto nella categoria SM40.

DUATHLON CHALLENGE SPRINT 2' TAPPA TRAPANI 18 DICEMBRE 2016
Domenica 18 Dicembre si è svolta a Trapani la seconda tappa del DUATHLON CHALLENGE SPRINT”, manifestazione organizzata dalla A.S,D. Zona Cambio. È stata la seconda delle due tappe
La Vittoria finale del DUATHLON CHALLENGE SPRINT”, è andata a Giovanni Angelo Categoria M45 che al termine delle tre frazioni chiude con un tempo complessivo di 57:57 ha prevalso su tutti gli atleti che si sono cimentati nelle tre frazioni previste nelle quali l’atleta doveva coprire nell’ordine una prova di corsa, una di ciclismo e una ancora di corsa, rispettivamente di 5.000 m, 20Km., 2.500 m.
A seguire Matteo Giammona con un crono di 58:16 e ad una manciata di secondi Giuseppe Adamo che chiude con il tempo totale di 57:17;

Tra le donne Prima assoluta Adriana Strazzera che chiude le tre frazioni con il crono di 1:15:24 seconda assoluta Federica Albertini che chiude la sua gara con il tempo totale di 1:19’29.
La Vittoria finale del DUATHLON CHALLENGE SPRINT”, è andata a Giuseppe Adamo Categoria M50 che al termine delle due tappe ha totalizzato il tempo di 1:52:08.

Ottimi risultati anche per gli atleti della PAM, Piero Di Vita che termina le tre frazioni con il tempo totale di 1:01;54 piazzandosi al 8 posto assoluto e 2 posto nella categoria M45 seguito da Pasquale Corrao, con il crono di 01:08:12 che conquista il 3 posto nella Stessa categoria.

Comunicato stampa
22/12/2016

Condividi

Articoli In Evidenza