Manchette Tippi

Manchette Tippi

Mazara Calcio, bilanci, acquisti e questione Stadio. Il nostro sito media-partner dei canarini

"Domenica contro il Pro Favara giocheremo a Custonaci, così avremo completato il giro dei campi in provincia che ci hanno ospitato". Con questa battuta il direttore sportivo Gerolamo Di Giovanni ha sottolineato, nella conferenza stampa che si è svolta ieri presso il Caffè Med, le vicissitudini del

Mazara Calcio costretto a giocare tutte le partite in casa in diversi campi della Provincia a causa dell'indisponibilità dello stadio "Nino Vaccara" soggetto a lavori per la sostituzione del manto sintetico; lavori peraltro previsti da circa un quinquennio ed iniziati soltanto lo scorso settembre. "Dal Comune –ha sottolineato Di Giovanni- ci hanno assicurato che fra Natale e Capodanno i lavori saranno completati, ringrazio per l'impegno profuso fino adesso dall'Ufficio tecnico del Comune. Una volta completati i lavori avremo modo di ringraziare chi di dovere. Nel frattempo -ha detto- continuiamo a dissanguarci in quanto giocare fuori comporta più spese che incassi. Inoltre ci stiamo impegnando per allestire una squadra che possa lottare fino alla fine per vincere il campionato. Fare calcio con i soldi è facile come lo facciamo noi no. Ci sostengono poche aziende private che stanno producendo un grosso sforzo per questa squadra. Speriamo di coinvolgere altre realtà imprenditoriali.

Nella stessa occasione i vertici del Mazara Calcio, dal presidente Francesco Bica al tecnico Nicola Terranova (nella foto n.1 a sx e dx di Di Giovanni) ha presentato a stampa e tifosi i nuovi acquisti. Un'occasione buona anche per tracciare un primo bilancio, a metà esatta della stagione. E per la prima volta dall'inizio del campionato, in un momento di particolare euforia, la dirigenza non ha fatto segreto di ambire al grande salto di categoria. Giusto un momento di trasporto, che ha messo a nudo la volontà di rendere grande il nome del Mazara Calcio da parte di una dirigenza che, seppur fra mille difficoltà, sta portando avanti un progetto che, settimana dopo settimana, si fa sempre più interessante. Chi, almeno per il momento, continua a tenere i piedi ben saldati a terra è il tecnico Nicola Terranova. Il suo countdown segna ancora 13 punti di distanza dalla quota salvezza, un gap da colmare il prima possibile se si vuole realmente alzare il tiro.

Argomento centrale dell'aperitivo gialloblu la presentazione agli intervenuti dei quattro giocatori ingaggiati negli ultimi giorni. Il primo a portare i saluti è stato il centrocampista Vito Lunetto, uno che l'ambiente canarino lo conosce ormai molto bene. "Sono felicissimo di essere nuovamente a Mazara e di trovare una squadra che sta facendo un buon campionato – ha dichiarato Lunetto -. Noi siamo consapevoli che dobbiamo raggiungere quanto prima la salvezza ma, allo stesso tempo, all'interno dello spogliatoio sappiamo quello che vogliamo".

Dopo Vito Lunetto è stata la volta di Natale De Benedictis (in foto n.2), che domenica pomeriggio ha fatto il suo esordio con la maglia canarina: "Anche se mi trovo qui da pochi giorni posso dire che la squadra mi ha dato subito un'ottima impressione. Ho trovato un ottimo gruppo, un grande allenatore ed una grande società. Adesso spero solo di poter dare il mio contributo e seguire le indicazioni del mister per fare bene con questa maglia".

Emozionato, al suo debutto al cospetto della stampa mazarese, il giovane Mirko Spata, difensore classe '96, proveniente dal Città di Scordia: "Posso dire che mi trovo molto bene a Mazara. L'obiettivo personale è quello di fare bene insieme alla squadra, di regalare qualche soddisfazione ai tifosi. Il mio ruolo preferito è quello di difensore centrale – ha spiegato Spata – ma mi adatto anche nel ruolo di esterno basso, sia a destra che a sinistra".

A chiudere la carrellata di presentazioni il giovane centrocampista Leandro Cimino (in foto n.3), classe '96, giunto a Mazara dal Serradifalco: "Non ho ancora avuto modo di conoscere la squadra, ma la sensazione dopo il primo allenamento di oggi è che il Mazara abbia realmente un grande gruppo. Ho visto la squadra all'opera nella partita contro il Serradifalco e ricordo che mi ha lasciato una buonissima impressione".

Nel corso della conferenza c'è stato spazio anche per illustrare le tante iniziative portate avanti dalla società, e per ringraziare tutti coloro i quali, a vario titolo, danno il proprio contributo alla causa Mazara Calcio.

Il nostro sito www.primapaginamazara.it, grazie ad un accordo con Marco Tumbiolo il responsabile immagine e comunicazione della società sportiva, è da oggi media-partner del Mazara Calcio.

Francesco Mezzapelle

17-12-2014 11,00

Condividi

Articoli Correlati

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin