Manchette Tippi

Manchette Tippi

Mazara, approvate premialità con riduzione degli oneri accessori per nuove costruzioni.

mazara dallaltoIl Consiglio Comunale di Mazara del Vallo, riunitosi ieri pomeriggio in seduta di prosecuzione ha approvazione due importanti atti deliberativi, che riguardano il piano economico finanziario rifiuti (del quale abbiamo parlato questa mattina in un articolo) e la premialità sugli oneri concessori per interventi di risparmio energetico ed antisismici.

In merito a questo atto il vice sindaco e assessore comunale ai Lavori Pubblici Silvano Bonanno ha espresso soddisfazione:

“Sono lieto che il Consiglio abbia approvato all’unanimità la nostra proposta di previsione di una riduzione degli oneri concessori che potrà arrivare fino al 40 per cento di risparmio per chi decide di realizzare costruzioni a risparmio energetico, con innovative tecnologie antismiche. E’ un incentivo legato al miglioramento dell’ambiente ed al corretto utilizzo delle risorse”.
“La legge regionale n. 16 del 2016 – ha aggiunto il funzionario dell’Ufficio tecnico arch. Antonella Russo – prevede la possibilità per i Comuni di prevedere in aggiunta agli incentivi statali forme di premialità per incentivare in sede di progettazione e realizzazione costruzioni che consentano un risparmio energetico effettivo o misure antismiche o utilizzo di materiali di bio edilizia. Ciò si traduce in un risparmio fino al 40 per cento degli oneri concessori e soprattutto in attività urbanistica rispettosa dell’ambiente che utilizza correttamente le risorse naturali”.

“La nostra Amministrazione – ha inoltre annunciato il vice sindaco Bonanno – è al lavoro con l’Ufficio Patrimonio per individuare una modalità che consenta una ulteriore riduzione degli oneri concessori, dopo l’aggiornamento di legge risultato gravoso per i cittadini e che consenta di rilanciare l’edilizia, settore che più di altri sta risentendo degli effetti della crisi economica. Cercheremo di riagganciare i valori di riferimento degli oneri all’andamento del mercato”.

Il Consiglio ha successivamente approvato un debito fuori bilancio, la revoca della variante per la realizzazione di un impianto di tiro a segno ed approvato due mozioni sullo sviluppo turistico e sul regolamento delle pubbliche affissioni. Deliberata anche la sostituzione di componenti di commissioni consiliari (nella prima commissione Vito Foderà prende il posto del dimissionario Giuseppe Giacalone, nella seconda commissione Giuseppe Giacalone prende il posto della dimissionaria Sara Provenzano, che a sua volta subentra al consigliere Foderà nella quarta commissione. Il consigliere Colicchia infine subentra al compianto consigliere Cangemi nella commissione garanzie statutarie).

Intanto, dal 3 al 7 aprile l'aula consiliare rimarrà chiusa al pubblico ed alle attività per consentire l'installazione delle nuove apparecchiature che consentiranno la videoregistrazione e l'attuazione delle modalità di voto elettronico.

 

(La Redazione)

29/03/2018

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin