Manchette Tippi

Manchette Tippi

Misteridicittà/ "calata di stommacu, suli 'n testa e livata di malocchiu”

Mistero ritiguaritoriOggi Vi parleremo di un mistero che affonda le sue radici in una nebbiosa linea di confine tra paganesimo e credenze popolari le quali non potevano di certo restare immuni all'influenza religiosa. Senza tempo, ne troviamo ancora oggi, infatti, credenze e protagoniste. Gli uomini, per lo più, si trovano coinvolti, sporadicamente e solo nella veste di “pazienti”.

Leggi tutto...

Misteridicittà/Tenente, vorrei conferire con il generale. Tu sei impazzito!

Finanziere dato pazzo   Copia 2Per la prima volta il protagonista del mistero che Vi proponiamo indossa una divisa. E' un uomo di Campobasso, un finanziere, Antonio Lomma, che ha svolto servizio nella tenenza di Mazara del Vallo, fino alla fine. Il mistero ruota attorno al fatto che a fargli appendere la divisa nell'armadio non è stato il raggiungimento degli anni di servizio, bensì una richiesta che aveva avanzato al tenente dell'epoca.
Non sappiamo chi sia stato, ma certamente un ufficiale che aveva ben capito come è meglio muoversi in questo territorio.

Leggi tutto...

Misteridicittà/ il mercato ittico all’ingrosso (o mercato agroalimentare): cattedrale nel deserto?

Il mistero del quale vogliamo parlarVi questa domenica riguarda un progetto cinquantenario che nelle sue finalità doveva sviluppare ancor più (conside- rando il tempo quando esso redatto) l’economia della Città che si basava sul settore ittico (con tutto il relativo indotto) e che aveva determinato nell’immaginario nazionale, e non solo, la naturale equazione: Mazara del Vallo = Pesce. Parliamo del progetto del mercato ittico all’ingrosso che doveva sorgere nell’area del porto nuovo adiacente la Capitaneria di Porto.

Leggi tutto...

Misteridicittà/Tre piccole anime galleggianti sul fiume Arena. Storie di “ragazzi di vita” e di infanzia negata

Martedì 23 giugno 1953, in un caldo pomeriggio, di ritorno dal lavoro nei campi, alcuni contadini stavano percorrendo la strada provinciale 38 per tornare verso casa. Uno di loro giunse sul ponte di ferro che attraversava il fiume Arena,

Leggi tutto...

Misteridicittà/Quando l’omertà accompagnò Lentini fino alla morte. “Giulio Moneta” a capo di “cosa nostra”.

Sbirciando nei cassetti della storia, la nostra terra ci offre memorie appese al filo silenzioso dell’omertà, che come quello della tela di un ragno si lega a più elementi lasciando intrappolata al suo interno la verità e troppo spesso la giustizia, catturata e trasformata il più delle volte in vendetta.

Leggi tutto...

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin