Manchette Tippi

Manchette Tippi

“Periferica”: un incubatore di idee ed imprevedibilità

periferica  VIDEO    Di solito non succedono a Mazara del Vallo molte cose veramente interessanti ed elettrizzanti per me, oltre al fatto di ricevere ogni tanto

qualche notizia bizzarra come la realizzazione del cinema più piccolo al mondo in questa città. Comunque, la settimana scorsa ho "semi-partecipato" ad un iniziativa di tutto rispetto, autogestita da giovani ragazzi, chiamata Periferica, un "festival di rigenerazione urbana" (http://perifericaproject.tumblr.com/ e vedi in allegato all'articolo anche le video-interviste realizzate dalla redazione di www.primapaginamazara.it) che ha visto la realizzazione di alcuni progetti di riqualificazione di quartieri periferici della città. E' stata una settimana, quella dal 6 all'8' settembre, con un programma ricco di iniziative culturali, tutte gratuite: workshop, laboratori creativi, "contest" d'arti per studenti, eventi culturali ogni sera. Molto bello.

La cornice dell'evento, dentro una cava di tufo nel quartiere Macello (appunto nella prima periferia della città), è stata del tutto suggestiva, l'ambiente che si è progressivamente creato giorno dopo giorno è stato ancora più particolare. Immaginate uno spazio sette metri sotto il livello della strada, un contenitore di iniziative, di idee, dedicate agli abitanti del quartiere ed alcune realizzate anche da loro. Si sono svolti workshop di architettura o design, laboratori creativi, documentari, incontri. Un progetto che mira alla riqualificazione programmata dei quartieri periferici degradati attraverso la conversione dei loro vuoti urbani: una figata!

Mi auguro che iniziative di questo genere siano portate avanti. Ho osservato l'entusiasmo da parte di tutti quelli che vi hanno partecipato, ma anche quello dei residenti del quartiere, e dei molti cittadini che hanno voluto dare una mano a questi ragazzi ragazze, alcuni anche provenienti dall'estero.
Mi auguro davvero che qualcuno di questi progetti di riqualificazione urbana venga realizzato venendo così incontro alle esigenze degli abitanti di quel quartiere. Mi auguro che tanti ragazzi come Carlo Roccafiorita, ideatore del festival, si facciano avanti perché si può fare tanto. E si deve fare tanto. Mi auguro che ci sia un'altra edizione di Periferica, questa si è dimostrata un successo, ed io questa volta parteciperò.

Ed infine, mi auguro che la realizzazione del cinema più piccolo al mondo sia uno scherzo, perché non ne sentivamo il bisogno.

CHASKI

14-09-2013 21,30

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin