Manchette Tippi

Manchette Tippi

Presentato "Ready", lo spettacolo a cura della Compagnia Kataklò

CONFERENZA KATAKLOArriva in Sicilia la compagnia Kataklò con lo spettacolo “Ready” per il grande pubblico e le famiglie. Uno spettacolo di beneficenza fortemente voluto dal Rotary Trapani – Erice in collaborazione con l’Ente Luglio Musicale Trapanese, il Centro Studi Mad, istituzioni e aziende del territorio che andrà in scena sabato 11 novembre, alle ore 21.00, al PalaConad di Trapani.
Si è svolta oggi la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo al Palazzo De Filippi, a Trapani. Erano presenti: Giovanni De Santis (direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese), Michele Carrubba (Presidente del Rotary Trapani - Erice), Veronica Orazi (Direttrice del Centro Studi MAD).
Nel corso della conferenza è stata proiettata un'intervista di Giulia Staccioli, direttrice della Compagnia Kataklò. L’obiettivo è stato quello di illustrare lo spettacolo e i partner dell'evento.
«Con la voglia e con lo spirito che anima tutti i benefattori sparsi nel mondo, il Rotary Club Trapani -Erice, ha voluto promuovere uno spettacolo a scopo benefico. I proventi dell’incasso saranno devoluti in favore della Rotary Foundation. La Rotary Foundation è un’associazione senza fini di lucro la cui missione consiste nel promuovere la pace, la buona volontà e la comprensione internazionale attraverso il miglioramento delle condizioni sanitarie, il sostegno all’istruzione e la lotta alla povertà. Importante è stata la collaborazione di Veronica Orazi che, con il suo know how, ha curato le relazioni con la Compagnia Kataklò riuscendo a portare, in piena sinergia con il club, la famosa compagnia a Trapani», così dichiara Michele Carrubba, presidente del Rotary Trapani –Erice.
«Da quest’anno è iniziata una collaborazione tra Accademia Kataklò Giulia Staccioli e il Centro Studi MAD. Grazie alla preziosa collaborazione i nostri allievi godranno di grandi possibilità formative e artistiche a Trapani, ma con un filo che porta dritto al Nord Italia e al resto dell’Europa. Nello spettacolo “Ready” insieme ai 6 esperti danzatori della Compagnia ci sarà anche Cristina Vivona, ex allieva Centro Studi MAD, giovane allieva neo-diplomata Accademia Kataklò, di origini trapanesi, alla quale la direttrice artistica ha voluto dare la possibilità di esibirsi nella sua città» – così dichiara Veronica Orazi, direttrice del Centro Studi Mad.
«Questa collaborazione s'inquadra nella visione di un Luglio Musicale sempre più aperto al territorio e alle sue realtà culturali di qualità, sia pubbliche e private. Il futuro delle città e del loro tessuto sociale, economico e culturale, può essere garantito soltanto dalla creazione di reti», commenta Giovanni De Santis, consigliere delegato dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. «Noi del Luglio – aggiunge - lo sappiamo bene e lavoriamo perché a Trapani si faccia rete tra operatori».
Subito dopo il rientro dal tour di 1 mese in Nord Europa con lo spettacolo Play appositamente ideato nel 2008 per rappresentare l’Italia alle Olimpiadi della Cultura di Pechino su invito del Ministero della Cultura cinese con l’alto patrocinio del Ministero per gli Affari esteri, dell’Istituto Italiano di cultura e dell’Ambasciata italiana, e prima dell'inizio della seconda tournée invernale di Eureka, la nuovissima produzione firmata da Giulia Staccioli, Kataklò propone Ready, uno show appositamente pensato e costruito per Trapani e il suo pubblico.
Verranno proposte coreografie tratte dalle produzioni Eureka, Puzzle e Play mantenendo la linea dinamica, atletica, poetica ed originale che ha reso Kataklò la compagnia di athletic theatre italiana più amata e richiesta al mondo. Sperimentare, provare, creare, inventare attrezzi, non porsi limiti, esprimersi con libertà, trovare armonie musicali e gestuali, stupire con semplicità e ingegno, questi i traits d'union che legano gli spettacoli firmati dalla fantasiosa direttrice artistica.
Grazie a queste uniche caratteristiche il linguaggio del corpo di chi balla piegandosi e contorcendosi (questo il significato della parola Kataklò in greco antico) supera qualsiasi barriera culturale, linguistica e generazionale.
Noi siamo ready, e voi?
La creatività e l’energia produttiva di Giulia Staccioli alimentano la produzione di Kataklò Athletic Dance Theatre, compagnia indipendente che da 20 anni si esibisce con successo in Italia ed all’estero. Lo stile di Kataklò si basa sin dagli esordi sull’alta preparazione atletica e sulla notevole tecnica di danza di tutti gli interpreti, chiamati a mettere in campo versatilità e determinazione per sostenere l’impegnativo training fisico. La compagnia Kataklò è internazionalmente riconosciuta per l’alto valore artistico e per la sorprendente spettacolarità delle sue produzioni, facendosi portavoce della cultura italiana nel mondo grazie all’assidua collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura e il Ministero degli Esteri per eventi, festival e manifestazioni fuori dai confini nazionali.
Grazie all’inconfondibile e spettacolare fusione di danza, atletismo acrobatico, mimica, humor, suoni, luci e costumi, la ricercatezza della scrittura coreografica e teatrale di Kataklò ha l’emozionante potere di comporre scenari surreali, di creare illusioni e sfidare l’immaginazione, superando ogni confine culturale.
Oggi l’ensemble ha in repertorio otto produzioni originali rappresentate in tutto il mondo: Indiscipline (1996), Kataklopolis (1999), Up (2002), Livingston (2005), Play (2008), Love Machines (2010), Puzzle (2012) e il recente Eureka (2016).

27-10-2017

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin