Euronics 2017 02 10
Artè 2017 02 18

Manchette Tippi

Manchette Tippi

Nasce “la cittadinanza a quattro zampe”, il caso-Mazara “fa giurisprudenza”

Dall'Anci (l'Associazione Nazionale Comuni Italiani) e dalla Fiadaa (Federazione Italiana Diritti Animali e Ambiente) arriva una notizia che sarà certamente ben accolta dall'Amministrazione Cristaldi.

Infatti i nostri amici a quattro zampe saranno liberi di andarsene a spasso in spiaggia quest'estate. Ma non solo, anche nei bar, nelle biblioteche e in qualunque altro luogo pubblico o aperto al pubblico, senza alcuna autorizzazione preventiva e nessun divieto potrà più fermare il loro libero passeggiare.

Grazie al nuovo regolamento-tipo, presentato qualche giorno fa dall'Anci e dalla Fiadaa i comuni italiani avranno uno strumento per tutelare i diritti dei cani. Inoltre per quanto riguarda le loro "scorribande" sarà tutelato il libero accesso degli animali domestici sulle spiagge, nei luoghi pubblici, nei luoghi aperti al pubblico (compresi case di riposo, ospedali, cimiteri) e sui mezzi di trasporto pubblico".

Il regolamento ribalta la tradizionale prospettiva proibizionista e punta a migliorare la qualità della vita di tutti, proprietari di animali o meno. Pertanto non esisterà più il problema del randagismo segnalato da molto cittadini negli ultimi mesi.

Ad ogni modo quei randagi, affamati e ringhianti, che avrebbero il coraggio di andare in giro nel centro urbano o anche nelle periferie a sgozzare interi greggi di pecore, potranno essere così segnalati ed immediatamente nel giro di un'ora potranno essere trasferiti nel rifugio sanitario di contrada Affacciata. Qui saranno sottoposti alla cosiddetta "cura Ludovico" e potranno essere trasformati in cittadini mazaresi, a quattro zampe. Quelli che reagiranno positivamente al successivo periodo di osservazione nello stesso rifugio saranno rimessi in libertà nel territorio comunale.

Li vedremo in branco avanzare lungo le strade, riposarsi nelle piazze principali (vedi foto) e spesso rincorrere per fare compagnia e motivare quei cittadini che avranno la felice idea di farsi una corsa in bici o a piedi sui lungomari est o ovest della città. I nostri concittadini a quattro zampe presenzieranno anche all'uscita dei ragazzi delle scuole, dovrebbero invece stare tranquilli quei genitori che fino adesso li hanno guardati "in cagnesco" e con molta apprensione.

06-03-2014 906-03-2014 9,15

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin