Manchette Tippi

Manchette Tippi

“E-State Bene in forma”/ Piramide Alimentare...Cos'è esattamente?

Piramide AlimentareAlmeno una volta nella vita tutti hanno sentito parlare di piramide alimentare, ma nonostante ciò, spesso non vengono seguite le indicazioni di questo straordinario strumento utilizzato per indicare un corretto stile di vita.

La piramide alimentare, può essere definita come una “infografica”, infatti non è altro che una immagine a carattere informativo ideata per descrivere una sana ed equilibrata alimentazione. Lo scopo di tale rappresentazione grafica è quello di orientare la popolazione adulta (18-65 anni) nella scelta giornaliera degli alimenti.

Oggi vi propongo la nuova piramide della dieta mediterranea moderna che rappresenta schematicamente la dieta cardine delle popolazioni del Mediterraneo. Dall’osservazione della piramide alimentare si evince che i pasti giornalieri dovrebbero essere costituiti dagli alimenti che troviamo raffigurati alla base della piramide, quali frutta e verdura di stagione, declinati nei 5 colori del benessere (rosso, verde, giallo-arancio, bianco e blu-viola), pane, pasta, riso e cereali, preferibilmente integrali.
Da non sottovalutare l’indicazione essenziale, utilizzata come fondamento della piramide, di bere acqua durante l’arco della giornata, preferendola naturalmente a bevande gassate e o zuccherate.

Nella parte centrale della piramide troviamo, invece, gli alimenti che si dovrebbero consumare giornalmente con le rispettive porzioni consigliate, quali Latte e derivati, Frutta a guscio e semi, Olio extra vergine di oliva, erbe e spezie che permettono un minore utilizzo di sale aggiunto durante la preparazione dei cibi.

Salendo verso l’apice vengono rappresentati gli alimenti, con le rispettive porzioni, che si dovrebbero consumare non giornalmente ma nell’ arco della settimana quali pesce, carne soprattutto bianca, uova, legumi.

E’ opportuno limitare, invece, il consumo degli alimenti che vengono rappresentati all’apice della piramide, come dolci ricchi soprattutto di zuccheri aggiunti, perché se assunti in maniera smisurata potrebbero essere pericolosi per la nostra salute.

Infine, è opportuno sottolineare l’importanza di quattro concetti che riguardano essenzialmente l’educazione nutrizionale del consumatore, piuttosto che veri e propri concetti nutrizionali. E’ consigliabile l’utilizzo di prodotti di stagione, senz'altro più sani e ricchi di sostanze nutritive, e preferibilmente tipici del luogo in cui si vive. Assumono un ruolo importante, infine, la convivialità, intesa come vivere il cibo con piacere e come occasione di unione anche familiare, e l’attività fisica, in quanto uno stile di vita sano e attivo ha un effetto sicuramente benefico sulla salute.

Dott.ssa Mariacristina Crasto
Biologa Nutrizionista
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

31-03-2018 

Condividi

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin