Manchette Tippi

Manchette Tippi

Mazara, protocollo d’intesa tra Comune e Capitaneria di Porto

cristaldi giovetti“Una bella iniziativa legata alla necessità di incrementare le coscienze dei cittadini nel rispetto dell’ambiente. La collaborazione tra il nostro Comune e la Capitaneria di Porto consentirà di raggiungere un traguardo che soltanto qualche anno fa sembrava insperato.

La nostra Città non aveva un depuratore ed adesso ne ha uno. Abbiamo fatto dei passi da gigante in materia di tutela e salvaguardia ambientale, ma ci sono ancora dei cittadini che non hanno raggiunto la piena coscienza di cosa sia vivere in un territorio nel rispetto delle regole che ne garantiscono la piena vivibilità. L’intesa sottoscritta oggi contribuisce a che tutta la Città prenda coscienza di queste obbligatorietà”.

Lo ha detto il Sindaco della Città, on Nicola Cristaldi dopo aver sottoscritto, congiuntamente al Comandante della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo, Capitano di Fregata Giuseppe Giovetti, un Protocollo d’Intesa per la ‘Verifica della Condotta Sottomarina del Depuratore Comunale di Contrada Bocca Arena’.

L’accordo di collaborazione tra il Comune e la Guardia Costiera, sottoscritto stamani nella sede della Capitaneria, nasce dall’esigenza di monitorare periodicamente le condizioni strutturali ed il buon funzionamento della condotta sottomarina per lo scarico delle acque reflue depurate e provenienti dal Depuratore Centralizzato di c/da Bocca Arena, al fine di prevenire gli inquinamenti in mare e tutelare l’ambiente marino e costiero.

“Il protocollo sottoscritto dalle due istituzioni – ha detto il Comandante della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo, Giuseppe Giovetti – rappresenta un unicum in Sicilia ed uno dei pochi protocolli già esistenti nel territorio nazionale. Essere riusciti a coinvolgere il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e il Nucleo Subacquei di Messina è motivo di orgoglio per il nostro Comando. Il nostro Corpo – ha concluso Giovetti – è impegnato quotidianamente nella salvaguardia e nella tutela dell’ambiente marino e costiero e aver sottoscritto un accordo che mira proprio a proteggere il nostro mare dagli agenti inquinanti è sicuramente un atto importante e che prosegue nel solco che abbiamo tracciato”.

L’attività di monitoraggio e controllo verrà effettuata, con cadenza annuale, mediante l’impiego del Nucleo Operatori Subacquei Guardia Costiera di Messina, che opererà con propri mezzi e secondo le direttive dettate dal Comando Generale delle Capitaneria di Porto. Il Comune di Mazara del Vallo si farà carico dei costi stimati in circa 3.000 euro, annui. L’accordo è valido fino al 31 Dicembre 2018, i rinnovi saranno subordinati alle valutazioni di disponibilità di stanziamenti ed avverranno alle medesime condizioni concordate nel presente accordo che saranno formalizzati mediante nuova espressa manifestazione della volontà negoziale delle parti.

Comunicato stampa
10/1/2017

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin