Manchette Tippi

Manchette Tippi

Mazara, l'opposizione (vera) chiede al Sindaco Cristaldi di relazionare su convenzione Italgas-Comune

Centrale Metanodotto di mazaraLa mozione è stata redatta dagli attivisti del Meetup del MoVimento 5 Stelle di Mazara del Vallo ma è stata firmata anche da alcuni esponenti dell’opposizione, quella vera e non formale, in consiglio comunale e cioè dai consiglieri La Grutta (ovviamente M5S), Nicola Norrito, Giorgio Randazzo, Giacomo Cangemi, Pasquale Safina, Valeria Alestra, Francesco Di Liberti.

Attraverso la mozione “si desidera –così vi è scritto nella nota del Meetup mazarese- porre al vaglio del consiglio comunale e di tutta la cittadinanza una mozione (primo firmatario il portavoce Nicolò La Grutta) con la quale si impegna il Sindaco Nicola Cristaldi a relazionare in aula sulle intenzioni dell'amministrazione comunale riguardo al rinnovo della concessione trentennale tra la Siciliana gas spa (adesso Italgas) e il comune di Mazara, alla luce del fatto che il contratto di concessione avrà la sua scadenza il 31 dicembre 2018 (nota prot. n. 51061 del 23 Luglio 2010) e che in virtù dell'articolo 9 della convenzione - deliberata nel 1981 - occorre che almeno “un anno prima della scadenza della concessione” (e quindi entro il 31/12/2017) la stessa debba essere “denunciata dal comune o dalla concessionaria”, o viceversa “la concessione stessa si intenderà tacitamente prorogata alle stesse condizioni per altri 10 anni".

Riteniamo che l'atto di indirizzo in questione, sottoscritto anche dai consiglieri Norrito, Randazzo, Cangemi, Safina, Alestra e Di Liberti, sia di grande rilevanza, dato che è doveroso che il primo cittadino faccia sapere al consiglio comunale e alla cittadinanza tutta se l'Amministrazione abbia deciso di optare per il rinnovo tacito per ulteriori 10 anni della convenzione così com'è, o se intenda esercitare la facoltà di procedere all'affidamento del servizio di distribuzione del gas nel territorio comunale mediante apposita gara ad evidenza pubblica - nei modi e termini di legge - nel caso in cui si ritenga si possano ottenere in questo modo migliori vantaggi per la città.

“Tutti noi cittadini - dichiara il portavoce La Grutta - abbiamo il diritto di sapere e di conoscere le intenzioni e le motivazioni del Sindaco e della giunta rispetto alle scelte che verranno fatte in merito alla questione gas. La scadenza del 31 Dicembre 2017 si avvicina e la città da tempo attende e merita risposte”.

Di seguito il testo della mozione:

"CONVENZIONE TRENTENNALE TRA LA SICILIANA GAS SPA (ITALGAS) E IL COMUNE DI MAZARA DEL VALLO
I sottoscritti consiglieri comunali,
visto il vigente “Regolamento sui lavori del Consiglio comunale”,
PREMESSO
che il Consiglio comunale, con la deliberazione n. 61 del 6/04/1981, esecutiva ai sensi di legge, ha istituito, nel territorio comunale il pubblico servizio del gas a mezzo rete di distribuzione urbana per usi civili, commerciali, artigianali e della piccola industria, affidando alla Siciliana Gas spa la concessione per la costruzione e gestione della rete;
VISTA
la convenzione stipulata in data 27/05/1981, rep. n. 3827, tra il sindaco pro tempore Avv. Nicolò Vella e il procuratore generale pro tempore della Siciliana Gas spa Ing. Vincenzo Balducci;
VISTI
l’articolo 9 commi 1 e 2 della succitata convenzione:
«Art.9 – DURATA DELLA CONCESSIONE
La concessione ha durata di 30 anni a decorrere dal primo giorno del mese successivo a quello dell’inizio della prima erogazione del gas, come da comunicazione della concessionaria.
Qualora almeno un anno prima della scadenza della concessione il contratto non venga denunciato dal comune o dalla concessionaria, la concessione stessa si intenderà tacitamente prorogata alle stesse condizioni per altri 10 anni…”;
CONSIDERATO
che nel corso di questi anni i diritti derivanti dalla suddetta convenzione sono stati acquisiti da Italgas;
RILEVATO
Che con nota prot. n. 51061 del 23 Luglio 2010 l’ing. Giuseppe Beltramo comunicava al comune di Mazara del Vallo che
“in data 16 Febbraio 1989 ha provveduto ha notificare al comune di Mazara del Vallo la data di inizio di erogazione del gas metano nella rete di distribuzione di primo impianto avvenuta il 1 Gennaio 1989.”
E pertanto, in applicazione delle disposizioni della suddetta convenzione “il contratto di concessione avrà la sua scadenza il 31 Dicembre 2018.”;

PRESO ATTO
che se almeno un anno prima della scadenza della concessione il contratto non verrà denunciato dal comune o dalla concessionaria, la concessione stessa si intenderà tacitamente prorogata alle stesse condizioni per altri 10 anni;
tutto ciò premesso e considerato,
IMPEGNANO IN VIA URGENTE
Il Sindaco, On. Nicola Cristaldi, a relazionare in aula consiliare sulla natura delle intenzioni di codesta amministrazione riguardo al rinnovo della concessione, ovvero se intenda rinnovare tacitamente la stessa alle medesime condizioni attuali per ulteriori 10 anni, o se intenda esercitare la facoltà di procedere all’affidamento del servizio in oggetto mediante gara ad evidenza pubblica nei modi e termine di legge nel caso in cui si ritenga si possa ottenere migliore vantaggio per la città".

Francesco Mezzapelle

22-11-2017 11,00

Condividi

 

Articoli Correlati

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin