Manchette Tippi

Manchette Tippi

La prima volta di Ryanair, sciopero nazionale il 27 ottobre. Sindacati chiedono “correte relazioni industriali”

RyanairPer la prima volta nella sua storia, Ryanair, il vettore low cost irlandese, vedrà parte del suo personale, quello operante in Italia, incrociare le braccia per 4 ore il prossimo 27 ottobre. Lo sciopero del personale Ryanair operante in Italia è stata proclamato dal sindacato di categoria Fit-Cisl ed è stato indetto dalle ore 14 alle ore 18 di venerdì 27 ottobre.
L’agitazione sindacale avviene nel pieno della crisi che sta affrontando Ryanair per la carenza di piloti e dopo la sentenza di settembre della Corte di Giustizia europea che ha stabilito la giurisdizione dei tribunali dei Paesi in cui opera il personale del vettore nelle vertenze sindacali con l’azienda, che invece finora aveva sostenuto la giurisdizione esclusiva dei tribunali irlandesi.
“La fuga di massa dei piloti da Ryanair evidentemente non è servita a far capire alla compagnia irlandese che qualcosa va cambiato, iniziando dal rispettare i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori”, spiega dalle colonne del Corriere della Sera Emiliano Fiorentino, segretario nazionale della Fit-Cisl, aggiungendo “vogliamo mettere l’azienda davanti alle proprie responsabilità relativamente ai mancati diritti e tutele dei propri dipendenti”. Altra richiesta è quella di avere “corrette relazioni industriali”, in una compagnia che non riconosce i sindacati e ricorre a contratti individuali con i lavoratori. La dichiarazione di sciopero è giunta dopo che si è conclusa negativamente la procedura di raffreddamento, ma sulla scia della sentenza della Corte di Lussemburgo anche la Fit-Cisl sta valutando di intraprendere azioni legali nei tribunali competenti a tutela dei lavoratori.

La Redazione

18-10-2017

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin