Manchette Tippi

Manchette Tippi

Custonaci città ecologica, media di quasi il 60% di raccolta differenziata annuale

differenziataCustonaci raggiunge quasi il 60% di raccolta differenziata come media annuale. Positivi i dati, aggregati e ordinati dall’Ufficio Ecologia e Ambiente del Comune.
Estremamente soddisfatto il vicesindaco Girolamo Candela: «Il costante monitoraggio della raccolta porta a porta da parte degli uffici preposti, l’attivazione del CCR (Centro Comunale di Raccolta) hanno prodotto gli esiti sperati. La risposta della popolazione è stata ammirevole. Grazie alla responsabile e attenta partecipazione della cittadinanza abbiamo raggiunto l’obiettivo quasi il 60% di raccolta differenziata. Abbiamo esteso la fornitura dei contenitori sia alle utenze domestiche sia alle utenze commerciali per favorire al massimo la differenziazione del rifiuto ed abbiamo distribuito i sacchetti per l’umido che sono disponibili al CRR. Siamo al lavoro tutti i giorni per monitorare l’andamento del servizio. Sento il dovere di ringraziare l’Ufficio Ecologia e Ambiente del Comune, tutti i suoi collaboratori per l’attenzione e la passione con la quale si sono prodigati per assicurare il corretto avvio e il successivo ordinato svolgimento del Servizio. Ringrazio anche la società di gestione per la proficua collaborazione. Il grazie più sentito lo rivolgo a tutti i cittadini di Custonaci per il loro attivo coinvolgimento e per il senso civico dimostrato. Le problematiche della tutela dell’ambiente, del decoro urbano, della attenta gestione dei rifiuti solidi urbani non possono di certo essere affrontate e superate senza la condivisione dei cittadini».
Il sindaco Giuseppe Bica ha osservato: «I risultati ottenuti con la raccolta differenziata, davvero rilevanti, dimostrano che quando la popolazione collabora responsabilmente è più facile progredire come comunità e come territorio. Presso il CCR possono essere conferiti i materiali della raccolta differenziata (carta, cartone, plastica, vetro), potendo accedere così agli sgravi sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti. Ai contribuenti che conferiscono almeno kg 100 di rifiuti ponderati è applicata la riduzione del 10% sulla quota variabile del tributo. Le utenze domestiche che conferiscono rifiuti in forma differenziata al centro comunale di raccolta hanno diritto allo sgravio, calcolato sulla base delle quantità ponderate di rifiuti (almeno 30 kg di cartone, almeno 30 kg di plastica ed il resto può essere il vetro e metalli) conferiti in forma differenziata nel corso dell'anno. I disagiati potranno avere ulteriori agevolazioni consultando il regolamento previsto nella IUC con Delibera consiliare n.30/2014.
Occorre dunque proseguire. - ha concluso il Sindaco - Questo successo è merito dei cittadini, che hanno raccolto la sfida dell'Amministrazione comunale e hanno risposto con un impegno concreto nella differenziazione dei rifiuti. Le attività di monitoraggio del servizio attivato dagli uffici comunali hanno consentito di ottimizzare i costi e migliorare il servizio stesso; questo ci ha permesso di ridurre la tassa, già nel 2017 del 10% a questo si aggiungerà un ulteriore sconto appena entrerà a regime la nuova gestione dei rifiuti disegnata dall’amministrazione, la cui gara è in corso di espletamento».

18-10-2017

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin