Manchette Tippi

Manchette Tippi

Altro scontro fra il sindaco Cristaldi ed il Comm. Alfano. Lavoratori a rischio strumentalizzazione elettorale?

Alfano Crstaldi 25Si potrebbe ben definire come un altro capitolo dell’eterno scontro fra il sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, e la dott.ssa Sonia Alfano, oggi commissario straordinario della SRR “Trapani Provincia Sud”.

Infatti, attraverso una determina, la n.173, da lui stesso firmata il 3 ottobre scorso, il primo cittadino mazarese ha deciso di impugnare il Bilancio di Previsione 2017 della Società SRR “Trapani Provincia Sud” già approvato dallo stesso Commissario Sonia Alfano. (in foto collage da sx Sonia Alfano, a dx Nicola Cristaldi). 

L’impugnazione del Bilancio della SRR è stata decisa dal sindaco Cristaldi –così almeno si legge nella determina sindacale- a seguito di una nota ricevuta dal Dirigente comunale del II settore, la dott.ssa Stella Marino, con la quale si rappresenta “l’opportunità” di impugnare il bilancio della SRR. Così è stato dato mandato all’avvocato del Comune, l’avv. Epifanio Giglio, di promuovere l’azione giudiziaria.

Lo scontro fra l’Amministrazione Cristaldi e la dott.ssa Alfano era stato evidente già qualche anno fa quando la stessa era stata alla guida, sempre commissario, dell'ATO Tp2. La contesa in quel periodo riguardava dei costi che l’ATO imputava al Comune di Mazara del vallo per servizi ricevuti e per il conseguente pagamento degli stipendi arretrati del personale della ex Belice Ambiente.

Nel frattempo la Città di Mazara del Vallo vive un doppio problema. Da un lato non si è mai puntato decisamente sulla differenziata prevista dalle norme europee, nazionali e regionali. Ancora, pur nell'emergenza, L'Amministrazione non ha compreso che bisogna puntare sulla raccolta differenziata "porta a porta".

Dall'altra non si è ancora arrestato il calvario dei lavoratori mazaresi della ex Belice Ambiente, vittime di scelte "errate" o "funzionali" fatte nell’ultimo decennio dalle amministrazioni sia comunali che della stessa società d’Ambito, poi fallita; in molti ancora attendono che la loro posizione lavorativa sia stabilizzata all’interno della stessa SRR. Nel frattempo vi è il serio rischio che gli stessi lavoratori siano oggetto di strumentalizzazioni elettorali, o peggio ancora di scambio di voti.

Francesco Mezzapelle

13-10-2017 14,00

Condividi

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin