Manchette Tippi

Manchette Tippi

Mazara, lavori pubblici, la Giunta redige un "libro dei sogni": molte opere già previste negli anni scorsi e mutui per più di 5 milioni di euro.

Via MongitoreOggi dal Comune è stata diramata una nota attraverso la quale si informa che al termine dell’ultima riunione di Giunta Municipale, ieri pomeriggio, sono stati adottati il programma triennale delle opere pubbliche 2017/2019 e l’elenco dei lavori da realizzare nell’anno 2017.

Nonostante le dichiarazioni degli amministratori e dei buoni propositi sia il Piano annuale che Triennale rappresentano ancora un vero e proprio “libro dei sogni”. Ragioni strumentali e/o demagogiche? Ai cittadini il compito di valutare quanto messo su carta e quanto effettivamente realizzato. Un caso su tutti? La questione dei lavori di messa in sicurezza dei mosaici e del sito di San Nicolo Regale (più volte previsti nel piano annuale degli anni precedenti): l’iter per l’inizio dei lavori è ancora bloccato.

Andiamo per ordine. Attraverso la nota diramata stamani dall’Amministrazione Cristaldi si annunciano 16 interventi nell’elenco annuale 2017, per un totale di 33 milioni 234 mila euro di investimenti.

Nel piano annuale 2017 vengono riportati dei lavori che erano già previsti nei piani annuali precedenti, almeno dal 2014. Lavori che non sono mai stati realizzati ma che vengono rimandati di anno in anno. L’investimento per questi lavori ammonterebbe a 27 milioni di euro che –secondo l’Amministrazione comunale- sarebbero ancora garantiti dai finanziamenti Cipe. Gli interventi riguardano: per il progetto di ristrutturazione della rete fognaria cittadina del lungomare da piazzale Quinci al depuratore (1 milione di euro), il progetto esecutivo di completamento del depuratore (3 milioni di euro) ed il progetto per la realizzazione della rete fognaria nella frazione Trasmazaro e Tonnarella (23 milioni di euro).

Risultano inoltre nel piano annuale 2017, con i proventi di circa 50 mila euro dalla prevendita dei loculi, interventi per l’ampliamento del cimitero 2° stralcio (per il 2018 previsti due milioni 800 mila euro e per il 2019 tre milioni di euro).
Con 495 mila euro di fondi regionali è prevista l’attuazione del progetto esecutivo dei lavori di rifacimento dei prospetti della Caserma dei Carabinieri in via Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Completano l’elenco del piano annuale 2017 degli interventi che andrebbero realizzati con la contrazione di un mutuo di 5 milioni 689 mila euro dalla Cassa Depositi e Prestiti, sono soldi che il Comune dovrà restituire negli anni successivi con relativi interessi. Con il suddetto mutuo si elencano questi lavori: realizzazione della pavimentazione stradale nelle vie Bacchelli, Vivaldi, dell’Unità Europea ed altre vie comunali limitrofe (un milione di euro); sistemazione area antistante il Cimitero comunale (420 mila euro); progetto di adeguamento degli impianti tecnologici dell’ex Tribunale di via Toniolo da adibire ad uffici (270 mila euro); progetto per il completamento del teatro Garibaldi (280 mila euro); progetto per il riuso dei locali ex gabinetti pubblici del lungomare Mazzini da adibire ad acquario (200 mila euro). Completano gli interventi gli interventi di edilizia scolastica: adeguamento alla normativa vigente del plesso della scuola elementare G. Belli (199 mila euro); messa in sicurezza, prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi dell’edificio della scuola media G. Grassa di via Birtol (480 mila euro); sistemazione area esterna della scuola elementare di via Santoro Bonanno (200 mila euro); progetto esecutivo per la ristrutturazione, adeguamento impiantistico, messa in sicurezza e risanamento dell’Istituto scolastico elementare e materna “Santa Gemma” del piazzale Montessori (880 mila euro); progetto esecutivo per la ristrutturazione, adeguamento impiantistico, messa in sicurezza e risanamento conservativo del plesso scolastico 1° circolo didattico “Daniele Ajello” elementare e materna (880 mila euro); progetto esecutivo per la ristrutturazione, adeguamento impiantistico, messa in sicurezza e risanamento dell’Istituto comprensivo “Paolo Borsellino” di piazza Santa Veneranda (880 mila euro).
“Di questi interventi, l’Amministrazione –si legge nella stessa nota- ha ottenuto il via libera dal Ministero delle Finanze affinché 1 milione 320 mila euro siano svincolati dai saldi di bilancio ai fini del patto di stabilità”.

In merito al piano annuale 2017 però è bene ricordare come altri interventi previsti nel 2016 non siano neppure iniziati. Lo scorso anno, attraverso una nota simile dove si annunciava l’approvazione del Piano annuale 2016, il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Silvano Bonanno dichiarò quanto segue: “Tra gli interventi prioritari che abbiamo inserito nell’elenco annuale c’è la realizzazione di un anfiteatro all’aperto nella via Favara Scurto all’interno dell’area comunale retrostante lo stadio Nino Vaccara, dove era prima ubicato il mercato ortofrutticolo. L’investimento previsto è di 750 mila euro”. Ricordiamo però che il sindaco Nicola Cristaldi, a seguito di un sopralluogo nel parco giochi di via Potenza (che ad oggi risulta smantellato, abbandonato ed in forte stato di degrado, altro che “una città a misura di bambino”) il 12 gennaio del 2015, dichiarò: “abbiamo deciso anni fa di ripristinare il parco giochi di via Potenza investendo anche ingenti somme per tenerlo in piedi ma purtroppo il vandalismo volta per volta distrugge ciò che costruiamo. E’ impossibile continuare in questo modo. Abbiamo quindi deciso di intervenire riconvertendo questo parco giochi. Gli attrezzi di questo parco giochi –spiegò allora il Sindaco- saranno smontati e sistemati (nel parco giochi di San Vito). Il parco giochi di via Potenza sarà pulito e rimarrà un’area per lo svago dei più piccoli ma sarà un’altra cosa. Toglieremo gli attrezzi, che vengono costantemente rotti, ed al loro posto ci saranno dei campetti di calcio. Una volta sistemati gli attrezzi, alcuni di essi andranno a potenziare il parco giochi del lungomare mentre altri –concluse Cristaldi- saranno collocati nel nuovo parco giochi che sorgerà nell’area retrostante lo stadio comunale al posto del vecchio e degradato mercato frutta che abbiamo finalmente chiuso”. Però poi dalle dichiarazioni di Bonanno si apprese che l’area dietro lo stadio Vaccara sarà realizzato un anfiteatro comunale, ed il parco giochi allora?”

Riguardando la suddetta nota del 9 aprile 2016, Bonanno elencò una serie di interventi però mai iniziati nel 2016 e nemmeno in questi mesi del 2017: “Abbiamo inoltre previsto -dichiarò Bonanno- un altro intervento atteso da molti anni che è l’ampliamento della sede stradale in corrispondenza del passaggio a livello di via Mongitore, con un investimento di 120 mila euro. Proseguiremo nell’opera di manutenzione delle strade con alcuni prioritari interventi che riguardano in particolare: via Longarone e via Franco del Franco (130 mila euro), la via Madonie e dei Latini (110 mila euro la spesa prevista), via Dell’Unità Europea (150 mila euro), via Bacchelli e via Vivaldi (130 mila euro). Anche all’interno del cimitero –aggiunse il vice sindaco – sono previsti interventi, sia per l’ampliamento nell’ambito del progetto complessivo con un investimento di 50 mila euro per il 2016, sia per la pavimentazione stradale dei viali cimiteriali con un investimento di 100 mila euro”. (in foto di copertina: la via Mongitore all'alltezza del passaggio a livello).

Nel piano triennale 2017-2019 –sempre più somigliante a un bel libro dei sogni- per quanto riguarda gli interventi previsti a partire dal 2018 sono inseriti progetti di risparmio energetico ed interventi eco compatibili da finanziare con i fondi europei Po Fers 2014-2020 di “Agenda Urbana” per un totale di 12 milioni di euro e progetti di riqualificazione infrastrutturale con i fondi della Governance “Area Vasta della Sicilia Occidentale” per circa 70 milioni di euro. Il programma delle opere pubbliche è stato inviato al Consiglio Comunale, al quale compete l’approvazione definitiva.

Francesco Mezzapelle

19-05-2017 14,00

Condividi
 

Articoli Correlati

Articoli In Evidenza

Free Joomla 2.5 Extensions Joomla module Joomla Plugin